Info legali

Qualche dose di noiose notizie legali. Leggile attentamente (se ce la fai).

Si trovano notizie in merito a:

Website, copyright

Questo sito è realizzato da Carlo Piana, che ne detiene i diritti d’autore sui contenuti.

I contenuti sono o generalmente disponibili sotto le condizioni Creative Commons Attribution – Share alike, licenza che consente loro di essere ripresi e modificati a condizione che sia citato l’autore originale e che il lavoro o i suoi derivati siano a loro volta concessi con licenza identica. Il tutto salvo che non vi siano indicazioni diverse; oppure il copyright è interamente rinunciato.

Il sito è realizzato con il motore CMS WordPress, che è software libero, in licenza GNU GPL. Pertanto è liberamente utilizzabile e modificabile da chiunque, anche per usi commerciali, a patto di rendere disponibile il codice sorgente e che tutte le opere derivate o che contengono tale prodotto siano concesse con identica licenza.

Niente in questo sito web costituisce informazione legale o parere, che possono essere richiesti unicamente in forma non anonima e previo incarico professionale.

Privacy – Data Protection

Questa informativa è rilevante sia per il sito che per la pratica professionale (Dlgs 196/2003).

Il sito utilizza solo cookies tecnici, in realtà un solo cookie per verificare che l’utente abbia javascript. Per disabilitare l’uso dei cookies per il sito, utilizzate le procedure rilevanti:

Il titolare del trattamento dei dati è Carlo Piana, che agisce individualmente come Avvocato, con uffici in Piazza San Nazaro in Brolo 15, 20122 Milano. Richieste di informazione e di esercizio dei diritti possono essere indirizzate allo stesso via email o fax ai riferimenti indicati nella pagina “contatti“. I dati sono conservati in forma cartacea ed elettronica.

Con riferimento all’uso di questo sito web, solo informazioni fondamentali limitate al numero di IP sono conservate per scopi di sicurezza, nessun dato è trasferito ad altri enti, se non per motivi di persecuzione dei reati e di tutela legale.

Con riferimento ai dati conferiti a Carlo Piana durante gli incarichi professionali, i dati sono conservati secondo le disposizioni della normativa rilevante, comprese le regole deontologiche e di svolgimento della professione forense. Dati amministrativi possono essere comunicati alle autorità fiscali.I dati contenuti nelle fatture e altra documentazione fiscale possono essere e di regola sono comunicati a consulenti fiscali esterni. I dati attinenti alle pratiche avviate possono essere condivisi con altri avvocati e professionisti su base di necessità e caso per caso. Di regola il cliente è avvisato in anticipo rispetto alla trasmissione dei dati, salvo in caso di sostituzione d’udienza o nel caso in cui l’urgenza non consenta una preventiva informazione.

Hai i diritti conferiti dall’articolo 7 del Codice sulla protezione dei dati personali. Una versione aggiornata di tale codice è reperibile presso l’Autorità Garante. Una versione dell’articolo 7 è in fondo a questa pagina.

Professione legale

Sono un membro dell’Ordine degli Avvocati di Milano.

Sono ammesso a praticare avanti le Corti italiane e alla Corte di Giustizia delle Comunità Europee. In tale qualità svolgo la pratica come professionista singolo. Sono membro di diverse associazioni formali e non formali di avvocati, ma sempre agendo come avvocato indipendente.

Articolo 7 del Codice della Privacy

Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti
1. L’interessato ha diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

2. L’interessato ha diritto di ottenere l’indicazione:

a) dell’origine dei dati personali;

b) delle finalità e modalità del trattamento;

c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici;

d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell’articolo 5, comma 2;

e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

3. L’interessato ha diritto di ottenere:

a) l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati;

b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;

c) l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

4. L’interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:

a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;

b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.